Archivi categoria: scienza – articoli

VIDEO SILVA & TURATI MERCA(R)TOR: TESLA

Annunci

Tesla: “ritratto metafisico” in memoria di un Genio

In questi giorni di esposizione alla Reale Muta Assicurazioni di Piazza Castello a Torino della nostra Mostra Merca(r)tor, fra i dipindi della quale c’è un importante omaggio a Nikola Tesla con un suo ritratto “metafisico”, mi piace ricordare( così come ho già fatto durante la sua commemorazione ufficile al Tesla Day di Cesena qualche anno fa: https://www.youtube.com/watch?v=QU7-KNtY-vk&feature=share) la caratura di quel Genio che, al tempo dei Greci, avrebbero definito un Semidio, mentre nella nostra Era è finito negletto, solo e in povertà e solo un Secolo dopo si è capito quanto fosse grande.

Paolo Turati

Nikola Tesla aveva previsto l’invenzione degli smartphone già nel 1926

Nikola Tesla era un visionario. Una mente avanti almeno di un secolo, tanto da riuscire a prevedere invenzioni che sarebbero state realizzate molti anni dopo la sua morte.…

huffingtonpost.it

Contrordine igienico, compagni! Non lavatevi le mani prima di mangiare(e buona scorpacciata di funghi e quant’altro d’importazione africana) 

Che fortuna, dopo 2000 anni di miglioramento delle condizioni igieniche in Europa( che anche i più strenui fiancheggiatori dell’invasione africana non potranno negare che abbia triplicato la vita media), eravamo diventati troppo “lindi”, sicché i Media ci spiegano che bisogna dare il benvenuto ai milioni di microbi e batteri nuovi o ritrovati che arrivano dagli invasori africani: ci tempreranno! Anziché farmi una dose di km in bici ogni giorno per star bene, da ora in poi andrò a farmene una di funghi o di virus d’importazione per star meglio! “Schifenti”(copyright del neologismo la buonanima di mio zio paterno Carletto, classe 1920) !Il tutto mentre ci vogliono rivaccinare per le nostre malattie esantematiche( così non le attacchiamo agli invasori!? ) , ma questa, in realtà, è un’altra sordida storia legata al business Stato-Big Pharma.

Paolo Turati

IL VALORE DELLE STRUTTURE MONOSPECIALISTICHE, DUE TESI A CONFRONTO

2 agosto 2017 Culture, Ricerca Il valore delle strutture monospecialistiche, due tesi a confronto
È un valore o un disvalore l’unitarietà delle grandi strutture…
fondazionemagellano.it
di Paolo Turati

30 mila firme in 15 giorni: questi i numeri del clamoroso successo di Magellano contro la chiusura dell’Oftalmico di Torino!

Sono oltremodo lieto del clamoroso successo ottenuto in 15 soli giorni dal nostro C.C.La Fondazione Magellano a mezzo della Petizione ideata dal suo Presidente Angelo Burzi e già indirizzata al Governatore della Regìone Sergio Chiamparino contro la chiusura ingiustificata dell’eccellenza rappresentata dall’Ospedale Oftalmico di Torino. Durante la conferenza stampa odierna, presenti i principali Media( da Repubblica al Tg3 all’Ansa tra i vari), Burzi ha delineato i motivi e i numeri( 30.000, diconsi trentamila cittadini che hanno firmato la petizione in sole 2 settimane) dell’iniziativa mentre il sottoscritto, fra i co-fondatori di Magellano, ha fatto una breve sintesi delle logiche sociali che muovono questo ente ormai da vari anni.

Paolo Turati

 

Firmiamo per salvare l’Ospedale Oftalmico di Torino

https://www.change.org/p/salviamo-l-oftalmico

Io l’ho fatto!

Paolo Turati

ARRIVANO GLI ALIENI: SPERIAMO SIANO QUELLI BUONI.

Ovvio che la Nasa smentisca, ci mancherebbe, Si pensi a come reagirebbero la popolazione ed i Mercati se qualcuno istituzionalmente proposto( come peraltro accaduto estemporaneamente in passato da parte di autorevoli esponenti di Governi di Paesi importanti come Usa, Canada e Russia) ad alto livello ammettesse una “cosa che è nell’ordine delle cose”. Quando succederà, presto o tardi, che un bel mattino accadrà l’inevitabile ci sarà del bel lavoro da fare, tipo mettere al macero sedicenti Sacre scritture varie, riconsiderare tutta la Teoria evoluzionistica e…confidare che si tratti di “Alieni perbene”. Ché, sulla base di quello che mi hanno raccontato riservatissimamente in questi anni autorevoli personalità, non solo italiane ma anche di vari altri Paesi, risulterebbe invero che sussistano più Civiltà aliene in competizione( e ci sta: il solito equilibrio sostenuto dall’opposizione degli opposti fra bene e male, buoni e cattivi, chiaro e scuro) fra di loro e che il nostro sia stato finora un Quadrante stellare strategicamente non rilevante. Finora. Ricordando quanto mi raccontò durante una trasmissione televisiva a cui ero stato invitato a presentare un mio libro su TMC-LA7 anni fa un noto giornalista che aveva intervistato un altrettanto noto astronauta americano in merito al fatto che le Missioni Apollo s’interruppero 40 anni fa( senza mai essere atterrate sulla Luna: a produrre le prove di ciò ci pensò Stanley Kubrik per conto della NASA, ma questa è un’altra storia di derivazione “guerrafreddista” di allora), se si prende per buono quanto gli rivelò l’astronauta( ma anche le varie sull’ Area 51 o sul Triangolo delle Bermude), e cioè che il lato oscuro della Luna nasconde da tempo la base di una flotta stellare, si spega il tutto.

Paolo Turati

In un video su Youtube il collettivo hacker rivela l’annuncio che starebbe per fare l’ente americano. Che invece specifica: «Non abbiamo novità sulla vita…
corriere.it