Archivi categoria: diritto

Banca Mediolanum a Torino con Turati, Albesano e Porchietto sui Piani individuali di Risparmio

LA FLAT TAX SBARCA A TORINO

Salone del Circolo dei Lettori strapieno con oltre cento intervenuti per la conferenza che ho avuto il piacere di condividere di fronte ad un pubblico interessato e competente con l’amico Armando Siri nella presentazione del suo saggio sulla Flat tax…alla fine, quasi metà del pubblico ci ha seguiti a cena nel proseguire la disamina del tema davanti a un buon piatto: un bel riscontro di come, evidentemente, non abbiamo annoiato l’uditorio.

Paolo Turati

L'immagine può contenere: 11 persone, persone che sorridono, persone sedute, tabella e spazio al chiuso
L'immagine può contenere: 3 persone, persone in piedi, vestito elegante e spazio al chiuso
L'immagine può contenere: 3 persone, spazio al chiuso
L'immagine può contenere: una o più persone e spazio al chiuso
L'immagine può contenere: 7 persone, persone che sorridono, persone sedute e spazio al chiuso
Mi piaceVedi altre reazioni

Commenta

PRODOTTINI FINANZIARI “SEMPLICI E CARINI QUASI QUASI COME TE”

Prodotti finanziari “facili-facili” per i Risparmiatori. Quello di cui qui sotto( che, tra l’altro, non è neppure tra i più complessi), emesso da primaria Banca europea( non importa quale, più o meno “così fan tutte”), è un’esemplificazione di cose che si dovrebbe vietare di collocare al pubblico, sia per la difficile comprensibilità( e questa è già la ‘spiegazione’ che rilascia l’emittente su un suo rotocalco, immaginatevi capirne qualcosa dal Prospetto Consob), sia per la complessità nel calcolo dell’alea del rischio e del valore congruo( mark to market) del prezzo di emissione. Ora: è comprensibile, ma non condivisibile, che lo Stato permetta alla gente di rovinarsi col gioco d’azzardo( solo quello legale fattura in Italia 90 miliardi di Euro), visto che ne trae un utile erariale imponente, ma perchè permettere che altri ( che hanno tutto il diritto di farlo, essendo autorizzati e essendo Società che operano per realizzare utili) traggano benefici numerari immensi come parti avvantaggiate nei confronti degli inermi Risparmiatori? La spiegazione ci sarebbe, ma è meglio non pensarci e rimpiangere i tempi del “se potessi avere mille Lire al mese”.

Nessun testo alternativo automatico disponibile.
Paolo Turati

Generali o Caporali?

Paolo Turati

REGOLE CONTABILI INTERNAZIONALI: SONO POI COSI’ CONGUE?

Ogni tanto la Borsa si “altera” e punisce, come in questo caso con un meno 5%, le quotazioni di un titolo quando la perdita supera quella prevista dagli analisti, ma troppo spesso, invero, i corsi azionari di molte Spa, specie bancarie e assicurative( ma non solo), quotate vengono trascinate ad un, magari pure di lungo periodo, rialzo immotivato( e negli anni recenti è stato un continuo) pur che la perdita sia uguale o inferiore a quella degli analisti medesimi. A sottendere a tutto ciò vi è la contraddizione in termini basata sull’equivoco secondo il quale molti bilanci disastrati “al netto delle svalutazioni dei crediti non ricorrenti” risulterebbero in utile. Ma, secondo voi: una banca che presta da 10 anni male i soldi che i correntisti le hanno affidato( e, in più, si è indebitata per ottenere altri soldi da prestare nuovamente male attingendo al mercato dei bonds, oltre a quello Interbancario, mettendo vieppiù nei guai azionisti e possessori di obbligazioni) può chiamare non ricorrenti svalutazioni che da un decennio si manifestano altro che come stillicidio ma come sepoltura da slavine “rigopianesi”? Gravi questioni sottendono alla limitatezza( voluta da chi preferisce regolamentare legislativamente onde “non controllare granché” sulle grandi strutture finanziarie -te lo darei io la previsione del “prudente apprezzamento da parte degli amministratori”: ben altro ci vorrebbe!-  nel frattempo sottoponendo invece, che so, gli artigiani a vessazioni spesso inenarrabili) della congruità delle regole contabili( definite ancor più specificatamente come “principi contabili”) internazionali, che andrebbero affrontate: diversamente, si continuerà a ritrovarsi con enti che erogano dividendi pur in stato di ampio dissesto patrimoniale, come è successo anche ai massimi livelli di capitalizzazione borsistica da noi e altrove dal 2008, allargando enormemente il “buco”.

Paolo Turati

Banco Bpm ha chiuso il 2016 con una perdita netta di 1,6 miliardi, risultato di un rosso da 1,7 miliardi per l’ex Banco Popolare e di un utile da
ilsole24ore.com

BENEFICIARI (E POLIZZE): UN ALBO “DEI” E L’OBBLIGO DI COMUNICAZIONE “AI” PUO’ FRONTEGGIARE GLI ILLECITI

Appare evidente, e non certo a seguito della seppur enormemente imbarazzante per chi di dovere vicenda capitolina, che vada riformato l’art. 1920 del C.Civ.( e ovviamente le disp. segg.) .
Nel 1942 ci si trovava in un altra Era: oggi, anche tenuto conto dell’interesse da parte di molti nel mantenere una facility fiscale e successoria che può far comodo sia al privato che alle Società assicurative( nonché allo Stato, in quanto con quei fondi, queste ultime acquistano molti titoli del debito pubblico), il disposto legislativo in questione permette dazioni di danaro esentasse che, con la criminalità organizzata in continua fase “riciclatoria” di somme di danaro da ripulire sempre più consistenti( il fatturato criminale in Italia è di circa 200 miliardi), non può più essere consentito, così com’e strutturato nelle Polizze vita, miste, di capitalizzazione. Immagino che la creazione di un Albo( un Registro, un Database, va bene tutto) pubblico dei beneficiari delle predette e l’obbiligo dell’iscrizione del medesimo nonchè della comunicazione al beneficiario entro 7 giorni dalla stipula possa essere un equio deterrente per le pratiche illegali, consentendo il mantenimento di un’attività assicurativa che ha comunque una valenza sociale elevata e va tutelata.

Paolo Turati

Assicurazione a favore di un terzo

Codice Civile [approvato con R.D. 16.03.1942, n. 262]LIBRO QUARTO. Delle obbligazioni – TITOLO TERZO. Dei singoli contratti – CAPO VENTESIMO. Dell’assicurazione – SEZIONE TERZA. Dell’assicurazione sulla vita

diritto24.ilsole24ore.com

Danke, Herr…Mitt€rrand!

https://www.ft.com/content/11e0d4b2-c056-11e6-81c2-f57d90f6741a
Paolo Turati