Archivi del mese: agosto 2017

Disoccupazione in peggioramento, nonostante le fake news governative. 

Poletti:”Siamo nella direzione giusta”??? In realtà, al di là delle metodiche comunicative del Governo attraverso i media quasi tutti asserviti, siamo al disastro totale! Il dato vero e terribile che conta è che la disoccupazione generale è salita ancora, rispetto al già insostenibile 11,1%, al 11,3%, con la disoccupazione giovanile che si è alzata dal 35,2% al 35,5%, con che le altre masturbazioni analitiche da dare in pasto ai cittadini più ingenui( mica vanno loro a spiegare, ad esempio, che in 10 anni sono arrivati milioni di immigrati e qualcuno di costoro lavorerà pure…) , sono solo, ancorché governative, fake news belle e buone.
Paolo Turati

Annunci

Pil…opps…Goal!!!

La propaganda dei media asserviti al Governo sul boom economico che si sta vivendo( solo nelle teste dei governativi) ha raggiunto il livello di quella degli anni precedenti alla seconda Guerra Mondiale quando le parate ufficiali militari vedevano quattro carrarmati di cartone girare enne volte attorno all’isolato dov’era il palco delle autorità per moltiplicare la percezione di potenza bellica. ‘sta storia del Pil a + 1,3% (intanto capirai tu che cosa…poi quello pro-capite resta un disastro rispetto a 10 anni fa) la stanno facendo uscire fuori ogni mese ed è sempre la stessa…prima il Governo, quindi l’ Istat(che aveva addirittura stimato +1,4%), poi dopo un mese l’ FMI, quindi dopo un mese ancora Moody’s(che peraltro ha abbassato di 0,1% la stima Istat)… Sempre sullo stesso dato di periodo, ma viene fatto apparire come un track record che si sviluoppa in serie…é come se per mesi sulle prima pagine dei giornali ci fosse sempre la vittoria di Aru ad una Tappa del Tour, l’unica di quest’anno, al Plateau des belle filles o il primo goal di Stagione di Belotti.
Paolo Turati

Africani venuti a pagacce le Pensioni i 4 violentatori de Rimmini??? An’vedi… e io che me credevo che erano Svizzeri… 

A’n vedi, è io che me credevo che erano stati quattro Svizzeri a violentà la ggiovane turista a Rimini e a menaie e rapinaie er marito… Mo’ ‘sti poliziotti stann’ a ddi’ che ‘nvesce erano quattro nostre risorse africane venute a pagacce le Pensioni…poveri fiji…forse volevano solo tirasse’ n po’ su… con tutto ‘sto lavorà ppe nnoi…. 

Paolo er Turati

http://www.ilrestodelcarlino.it/rimini/cronaca/stupro-spiaggia-1.3357660?wt_mc=fbuser

Grazie, Peggy! 

http://www.guggenheim-venice.it/museum/peggy.html

Per aspra ad…Austria, visto che i Clafro(clandestini africani) hanno invaso i “limes” fra Francia e Italia. 

La Legge della Jungla i clandestini africani e mediorientali che hanno invaso l’Italia a milioni grazie ai Cattocomunisti sperano che funzioni anche nel centro delle nostre città e gli esempi si sprecano, ormai. Roma rappresenta il caso più recente, ma anche città turistiche di confine come Bardonecchia cominciano a vedere in circolazione branchi di Africani( tutti maschi e fra i 25 e i 35 anni) con fare scioperato, questo in conseguenza dell’azione( ottima per la Francia, pessima per noi) della Gendarmeria francese che ha chiuso praticamente la frontiera e sbatte indietro a calci tutti i clandestini. Fine Ferie rovinato: non ho intenzione di passarlo circondato da costoro e me ne andrò( ma prima mi riservo di sporgere denuncia per omissione di atti di ufficio, visto che la Polizia, che dovrebbe far appunto, anche etimologicamente, “polizia” dalle strade degli illegali che vi si trattengono, non è messa in condizione di svolgere il proprio compito) in Austria( donde l’ultimo clandestino che era arrivato era stato ricacciato in Italia attraverso il ghiacciaio del Similaun, da cui la famosa mummia: a Bardonecchia ritornerò quando il Generale Inverno ci avrà pensato Lui, assieme ai residenti locali, ad organizzarsi per sloggiarli)  a ripulirmi occhi e polmoni prima del rientro in città( dove mi ri-ritroverò circondato da clandestini… ma confido che le prossime Elezioni legislative riducano i Cattocomunisti ad una forza marginale, sicché si potrà presto contare su di un’azione drastica per il ripristino della sovranità popolare dei cittadini di sangue italiano).
Paolo Turati 

http://video.corriere.it/sgombero-piazza-indipendenza-migranti-lanciano-finestre-bombole-gas-contro-agenti/a7b67224-88a8-11e7-9e21-3852ec61e221

La Shamballà del 1970? Era l’Isola di Wight… 

Cover mitica prodotta da Maurizio Vandelli dell’Equipe 84 che, come tante italiane di quel periodo, superò l’originale, tanto che erga omnes, la Shamballà rappresentata dall’isola di Wright per i giovani del 1970( quella sì che era stata una canzone dell’ “e-state”, altro che… salvo che l’età mi abbia portato ormai a ragionare come mia madre in allora, la quale ricordava come irraggiungibili le sue Estati verdi di… Edera alla Nilla Pizzi), “è” dei Dik Dik e solo loro.
Paolo Turati

https://g.co/kgs/wDGXer

Kohl e Wojtila hanno portato a termine il lavoro di Gengis Khan. 

È ovvio che la nostra fine sia segnata. Vendendo alla Cina la nostra miglior tecnologia, tempo un paio di decenni ne saremo schiavi-consumatori. Nulla da eccepire sugli imprenditori che realizzano cifra anche enormi nel cedere le loro aziende al Dragone: fanno il loro mestiere e rendono ragione agli interessi dei loro azionisti. Il problema è che la globalizzazione andava impedita anche con le armi. In ultima analisi Helmut Kohl e Karol Wojtila sono stati, fomentando il Crollo del muro di Berlino e del Comunismo sovietico, la causa efficiente della grande conquista cinese dell’Occidente che non era riuscita a Gengis Khan. Ora, solo qualcosa di drastico da parte dei nostri soliti padroni feudali Americani, ma a questo punto davvero terribile per tutti, potrebbe bloccare questo processo.
Paolo Turati

http://www.lastampa.it/2017/08/22/economia/la-cina-va-allassalto-dellitalia-lV8ylh4H2xJx7CobCriKiI/pagina.html