InsofferenTorino

Al di là del flop dell’evento patronale di Piazza Vittorio in sè( peraltro, non ho mai capito l’afflato di molti di andare ad assembrarsi tutti assieme per assistere a spettacoli spesso banali come i fuochi pirotecnici: immagino ci sia una spiegazione psicosociologica di ricerca di conferma di protezione nella massa), quello che emerge è che si è riusciti a trasformare in pochi mesi Torino in una Città tanto istericamente quanto fastidiosamente militarizzata( ieri utilizzati quasi mille agenti, uno ogni 20 spettatori: immaginatevi i costi…e se gli spettatori fossero stati in più di centomila come ai tempi fassiniani, avrebbero messo una divisione di cinquemila agenti per vedere dei fuochi artificiali?) di gente che ha paura e, in subordine( o, addirittura, in prima istanza) che è diventata insofferente o quantomeno scettica rispetto all’Ordine costituito.Bel afè, ‘s diria!
Paolo Turati

http://torino.repubblica.it/cronaca/2017/06/24/news/poca_gente_in_piazza_vittorio_blindata_san_giovanni_e_un_flop-169024613/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...