LAND ART: UNA BALENA, MA SOLO IN ALTURA

Pensare che un’operazione di Land Art di questo fascino la si sia riuscita a realizzare in Valle Stretta( peraltro il posto più bello del Mondo e dintorni), mentre a Torino, che dovrebbe essere la Capitale italiana dell’Arte Contemporanea, manco si vede l’ombra di qualcosa del genere da sempre, la dice lunga e non è che un esempio dell’inadeguatezza della gestione del fenomeno artistico nel Capoluogo subalpino.

Paolo Turati

L'immagine può contenere: 1 persona, spazio all'aperto

Giulia Turati ha aggiunto 2 nuove foto.

LAND ART: uno SCHELETRO DI BALENA è emerso a quasi 2000 metri di altitudine, sul confine montano Italo-Francese, tra le rocce ed i pini che incorniciano le acque del magico Lago Verde! 🌲🏞🏔🌈

Lo scheletro in questione, appoggiato nella caletta più riparata dell ‘ incontaminato lago nel cuore della Valle Stretta, è l’ installazione artistica in materiale ecocompatibile di 3 artisti Valsusini : Carlo Abbà, Oscar Franzini e Maurizio Perron.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...