IL LAVORO CHE MANCA: IN REALTA’, LA “GUERRA DEI CLONI” E’ GIA’ INIZIATA

Invero, più coerentemente, andrebbe elaborato un “risarcimento sociale standard”( RSS) minimo uguale per ogni nucleo familiare( o per ogni singolo lavoratore) che abbia un reddito inferiore ad un livello obiettivo di sussitenza computato ogni anno( oppure ogni semestre, ovvero ogni trimestre) dall’Istat o da un Ente terzo super partes in funzione del decremento medio teorico nazionale( DMTN ) periodico percentuale della ‘forza lavoro umana’ in correlazione, nello stesso periodo e parimenti mediamente, al “tasso di sostituzione da parte della forza lavoro robotico-informatica’( TDSRI), ovviamente differente per ogni soggetto e, vieppiù, sottore economico. L’ RSS andrebbe finanziato in parte pubblicamente e in parte con un’imposizione fiscale sul fatturato d’impresa aggiuntiva a carico dei soggetti economici maggiormente attivatori del suddetto tasso di sostituzione in correlazione al peso della sommatoria delle varie componenti aziendali( ivi comprese e in particolare le componenti transattive finanziarie) che sostituiscono lavoro umano con lavoro robotico-informatico. Strilleranno per l”resa redditività” le imprese più innovative, ma meglio che veder strillare per la fame i cittadini meno capienti in un fenomeno che è evidentemente epocale e unidirezionale e che tenderà sempre più in ogni caso a sostituire fino ai limniti estremi il lavoro umano con quello della macchine.

Paolo Turati

Grillo (M5S) propone da tempo il reddito di cittadinanza. Renzi (Pd) ha rilanciato con il lavoro di cittadinanza. Mentre Berlusconi studia l’imposta negativa. Ma cosa sono?
agi.it
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...