AUMENTO DI CAPITALE UNICREDIT: E DIRE…”FACCIANO ALTRI”?

Il più pesante aumento di capitale della Storia italiana: sono necessarie profonde riflessioni, prima di sottoscriverlo impegnando, dal momento che è altamente diluitivo, grandi somme di danaro. Viste le tragiche esperienze di Monte Paschi e Banca Carige, che hanno fagocitato somme immense in modo del tutto inutile( specie per Monte Paschi che è stata poi nazionalizzata, ma anche per Banca Carige, che non vale in Borsa praticamente più nulla ) e stante che la problematica è la medesima, cioè l’immensa massa di crediti inesigibili che una dissennata gestione della banca ha prodotto, par di poter avanzare sommessamente ma fermamente l’idea di lasciare che “facciano altri”( Consorzio di garanzia o che: e se ne saranno capaci – il che potrebbe anche essere: governare i Mercati di carta è più facile che farlo con l’Economia reale-ci  guadagnino loro). I 13 miliardi richiesti al mercato non sono per nulla risolutivi, rispetto ai 76 di sofferenze e incagli della banca, e servono per coprire il buco dello scorso esercizio di 12 miliardi, che ha fatto saltare i ratios patrimoniali minimi sulla base dei quali la banca potrà trovare o meno la possibilità di continuare la propria attività. Se non si sottoscrive l’Aumento di capitale, la diluizione della partecipazione di ciascun azionista è attorno a 70% e questa è una minaccia di pistola puntata alla tempia degli azionisti medesimi( la maggior parte di quelli “forti” non si sono ancora espressi e altri hanno già dichiarato che non sottoscriveranno integralmente la loro quota e questo non accade quasi mai se non di fronte a situazioni davvero ostiche in Borsa) che, già solo per questo, farebbe dire “non avrete i miei soldi” ché, forse, “troverò modo di investire meglio altrove”.

Paolo Turati

UniCredit, al via l’aumento da 13 miliardi

Da domani a venerdì l’offerta di acquisto delle nuove azioni in opzione ai vecchi soci a 8,08 euro

ilsole24ore.com

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...