500 ANNI FA LUTERO CONTRIBUI’ A PORRE FINE AL MERCATO DELLE INDULGENZE?NO PROBLEM, OGGI LA CHIESA CATTOLICA PREFERISCE IL MERCATO IMMOBILIARE, PER NON PARLARE DI QUELLO FINANZIARIO

500 ANNI FA LUTERO CONTRIBUI’ A PORRE FINE AL MERCATO DELLE INDULGENZE?NO PROBLEM, OGGI LA CHIESA CATTOLICA PREFERISCE IL MERCATO IMMOBILIARE, PER NON PARLARE DI QUELLO FINANZIARIO…immobili, valute, obbligazioni, titoli di Stato e azioni, contante per un valore che non ha uguali al Mondo( e…nell’eventualmente “altro”?): si pensi ai lasciti testamentari, sia immobiliari che finanziari, 10.000 ogni anno solo nella Diocesi di Roma, e alle elemosine, cioè masse enormi di denaro contante senza controllo su cui, quando si va a “sgattare” – come accaduto varie volte, con tanto di arresti di preti e Vescovi negli USA, mentre qui da noi, ma va riconosciuto che sui Testamenti taroccati la Magistratura sta sempre più frequentemente facendo luce, molto meno…- si trovano spesso gravi, e uso questo termine non esattamente proprio ma che conferisce il senso, malversazioni. Lutero era intervenuto esattamente 500 anni fa per combattere il Mercato delle Indulgenze e varie altre aberrazioni della Chiesa Cattolica. Oggi il Mercato preferito della medesima è diventato quello immobiliare( il 20% degli immobili ìtaliani, addirittura un quarto di quelli romani sono suoi), senza, come Ior docet, trascurare anche quello finanziario.

Paolo Turati

Chiesa, 2mila miliardi di immobili nel mondo

Il suo patrimonio mondiale è fatto di quasi un milione di complessi immobiliari composto da edifici, fabbricati e terreni di ogni tipo con un valore

ilsole24ore.com

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...