“PRESTO CHE’ E’ TARDI”, OVVERO: L’INVESTIMENTO PER I SEMPLICIOTTI( O PEGGIO)

Io sono veramente costernato di questo fatto. E non è neanche che me la prenda con le Banche che hanno creato in moltissimi risparmiatori questo stato di dipendenza emotiva da DOVER STARE SEMPRE E IN QUALUNQUE CONGIUNTURA “INVESTITI” IN QUALCHE PRODOTTO FINANZIARIO MOBILIARE, visto che queste fanno il loro lavoro e devono portare ‘in ditta’ il più possibile di commissioni. Nell’immagine un particolare della copertina del mensile di una nota Banca che induce a convincere come, anche se c’é incertezza, c’è modo di investire. Il Gatto e la Volpe, non è che Collodi se li sia inventati in Pinocchio, ci sono da sempre. In realtà, il problema, è il combinato-disposto del continuo battage pubblicitario e mediatico del Sistema del Risparmio gestito, coniugato con il senso di inferiorità dei risparmiatori( che studiano e approfondiscono poco e non vogliono assumersi responsabilità nel gestire una cosa importante come il danaro oltre alle altre responsabilità della vita), amplificato dalle liturgie contrattualistiche che sembrano, e in parte lo sono, fatte apposta per amplificarlo( provate a leggervi un Prospetto Consob di quelche prodotto finanziario). Ma quello che è decisivo è la golosità di ottenere denaro dal denaro che fa stravedere i moltissimi sempliciotti che, poi, perdono immancabilmente gran parte del loro denaro. Se c’è un momento in cui la resa del soldo è zero o sottozero e i rischi sistemici altissimi, l’andare a cercare rendimenti che siano positivi, e magari anche ampi, presuppone assumersi rischi anche altissimi. Ma i tanti sempliciotti( ma chiamiamoli pure cretini) “non ci vogliono stare”( anche quelli che si autogestiscono senza consulenti, in ogni caso) e, allora, peggio per loro e buon per le Banche: i soldi delle commissioni li sottraggano loro pure serenamente anche svolgendo attività d’investimento inutili o dannose, stante da sempre la regola aurea che i danari si trasferiscono sempre dagli stupidi agli intelligenti.

Paolo Turati

L'immagine può contenere: sMS

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...