PRESIDENZIALI USA: ” A CUCCIA, BILL, E METTILO VIA!”

“A cuccia, Bill, e mettilo via!”. Se c’è una figura che, alla fin fine, fa tenerezza, nel dibattito ormai divenuto semiserio se non surreale delle Elezioni presidenziali americane, ebbene questa è quella del “buon vecchio” Bill. Trattato come un “barboncino al seguito” ( di quelli che rischiano ogni anno all’arrivo delle Ferie di essere lasciati sull’autostrada quando no servono più) da un’ Erinnhillary che -pur avendo le sue ragioni, ben sa che deve praticamente tutto all’Accomandita familiare alla cui guida è orami subentrata da tempo- manco più lo degna di uno sguardo in quanto accusato dall’alto di un pulpito non candidissimo( a proposito: “candidatus”, al tempo dei Latini, era colui che, privo di macchie, si presentava alle elezioni a cariche pubbliche…quanto di candido ci sia nei due antagonisti presidenziali attuali e, più in generale, nelle tenzoni elettorali odierne è tutto da vedersi) da Don di essere saltato addosso a varie corpulenti sessantenni mostrate ai media come trofei di un safari, si ritrova, il Nostro, a dover presenziare in diretta alla sua messa alla gogna con un mesto sorriso di circostanza stampato su in viso sempre più triste e ingrigito( ma che resta simpaticissimo, tipo quello di Hugh Grant nei film tipo “Quattro matrimoni e un funerale”, e a cui perdoneresti tutto). Contrappasso di otto anni fortunatissimi alla presidenza, quello attuale del “buon vecchio” Bill, in un periodo in cui anche gli asini volavano e a far bella figura in quella posizione ci sarebbe riuscito anche un carpentiere o un saldatore. Qualcuno dice “beata Michelle, ché Oby è fedelissimo”, già probabilmente lanciandola per una prossima tornata elettorale alla Casa Bianca( che volete, gli Americani amano le Dinasty)…e ti credo, ci sarebbe da ribattere: chi rischierebbe l’ira di questo donnone di quasi ottanta chili con delle mani che sembrano dei magli e dei piedi che quelli di Manfredini sarebbero stati poca cosa?

Paolo Turati

Sul sito Drudgereport la testimonianza di donne che sostengono di essere state molestate dall’ex presidente
lastampa.it

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...