REDDITO DI CITTADINANZA: LA CRISI STA ACCELERANDO UN TEMA DI DISCUSSIONE PROBABILMENTE INELUDIBILE

Dopo le decine di migliaia di lìcenziati e le migliaia di sportelli chiusi negli anni passati, continua lo ‘smontaggio’ del Sistema “posto in Banca sicuro”( che, una volta, avrebbe potuto essere anche quello in Fiat…eccetera). Al di là della crisi del settore bancario e della depressione italiana in specifico, il “punto fermo” è che la tecnologia sta riducendo sempre più la convenienza d’impresa nell’utilizzo di risorse umane. Negli Usa sono previstì fino a 9 milioni di posti di lavoro tradizionali in meno nei prossimi 2 lustri, ben difficilmente sostituibili con nuovi posti di lavoro necessitanti abilità innovativamente diverse. E nel Mondo industrializzato se ne perderano 5, di milioni di posti di lavoro per sostituzione tecnologica, nei soli prossimi 4 anni(*). Da qui la necessità, in questa fase storica straordinaria di agonia finale del Capitalismo, di iniziare a ragionare, a determinate condizioni, senza tabù e “benpensantismi” moralistici, sul reddito di cittadinanza. E’ qualcosa di cui ho tra l’altro, ultimamente disquisito con  vari colleghi Economisti  ed imprenditori svizzeri che hanno di recente propugnato il Referendum federale in merito, peraltro respinto dalla popolazione, e devo ammettere che è ora che si inizi una discussione seria sulla questione . Si tratta di qualcosa di probabilmente ineludibile da un punto di vista sociale che un futuro che è arrivato prima del previsto( ma che gente come H.G.Wells, I. Asimov o P.K.Dick aveva già ben presagito tanto tempo fa) si é portato dietro.

(*)

http://tecnologia.tiscali.it/news/articoli/entro-4-anni-macchine-sostituiranno-5-milioni-lavoratori-ecco-mappa-de/

Paolo Turati

Banche:entro 2020 16000 lavoratori fuori – Economia

“In 3 anni, dal 2013 al 31 marzo 2016, dai gruppi bancari italiani sono usciti 11.988 lavoratori e altri 16.109 sono pronti ad uscire entro il 2020 in base agli accordi sindacali sugli ultimi piani industriali, di cui quasi 9.000 potenzialmente…

ansa.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...