‘POTENZA’ E…IPOCRISIA DI…’COPPIA’ NEL PADRE DI TUTTI GLI SCANDALI, A WOLFSBURG

Ipocrisia, al solito: le auto oggetto del più grande scandalo economico della Storia( Enron era cosa da bambini in confronto) erano state truccate per coniugare elevate prestazioni in termini di Kw e di coppia con basse emissioni e bassi consumi, cosa non così facile, evidentemente, tanto che la concorrenza era stata sbaragliata negli ultimi anni e si capisce ora in che modo. Sicché, se richiamando i veicoli li metteranno in regola le emissioni, quei motori perderanno certamente brillantezza prestazionale( per non stare a disquisire sui consumi): nel caso vi richiamino il veicolo, fatevi rilasciare( e vedrete che non sarà facile ottenerla) una certificazione scritta del concessionario del mantenimento della potenza e della coppia originali verificata al banco post “sistemazione”, da far poi verificare( verifica che è tutto da vedere se avrà esito positivo) da un ente terzo di vostra scelta a spese loro. L’unica soluzione accettabile, in realtà, sarebbe che il gruppo Vw sostituisca gratuitamente tutte le auto taroccate con auto nuove completamente in regola e con prestazioni e caratteristiche certificate, cosa che non potrà evidentemente fare, pena il fallimento.

Paolo Turati

Dieci giorni per “pulire” le vetture truccate, altrimenti scatta lo stop alla circolazione. Oggi la lista dei modelli da richiamare. Renzi: “Non ho paura per la crescita del Paese”
lastampa.it
Annunci

2 risposte a “‘POTENZA’ E…IPOCRISIA DI…’COPPIA’ NEL PADRE DI TUTTI GLI SCANDALI, A WOLFSBURG

  1. dovrebbero smetterla anche di giudicare gli altri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...